Prototipazione

La Robotica Educativa prevede che i robot vengono costruiti sulla base di kit con i pezzi da assemblare mentre nella
Robotica creativa, l’oggetto viene “pensato”, “creato” e “progettato” dal bambino, per poi essere costruito, programmato e, se necessario, stampato in alcune sue parti con la stampante 3D.

Utilizzando il microcontrollore Ide Arduino (o Raspberry) il bambino ha la possibilità di apprendere giocando, di
costruirsi il proprio “giocattolo intelligente” connettendo piccoli dispositivi come controllori di luci, di velocità per motori, sensori di luce, temperatura e umidità (e molti altri progetti che utilizzano sensori, attuatori e comunicazione con altri dispositivi) e facendogli eseguire piccoli automatismi (dal movimento all’illuminazione, alla ventilazione, ecc.) programmandone infine il funzionamento al computer.

Il tinkering è pensare con le mani ed imparare facendo, dando priorità assoluta all’esperienza pratica, alla creatività e alla collaborazione rielaborando la tecnologia esistente per costruire sistemi che funzionano.